Il numero di documenti trovato è 37

Numero Scheda
1
Sigla
BOO/00001/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Famiglia Elter
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 3
Descrizione
Il fondo è costituto da buoni di prelevamento della banda Arturo Verraz di Cogne, Valle d' Aosta; da una relazione dell' ingegner Franz Elter, direttore delle miniere di Cogne in Valle d' Aosta, sulla sua partecipazione alla Resistenza valdostana, nonché dalle fotocopie del diario di prigionia di Rosa Tinetti Elter, madre di Franz Elter, presso la caserma Testa Fochi di Aosta nel periodo novembre 1944- marzo 1945, dopo l' arresto a Cogne da parte dei nazifascisti; e da fotocopie di 2 lettere di Giorgio Elter (Cogne 29 febbraio 1924- Pont-Suaz 5 settembre 1944) al fratello Giulio dal campo di internamento di La Joux (Cantone Vaud, Svizzera), prima del suo rientro in Valle d' Aosta per partecipare alla Resistenza nelle fila del gruppo di Cogne.
Estremi cronologici
1944- 1945
Bibliografia
Tinetti Elter Rosa, Diario di prigionia. 11 novembre 1944 - 3 marzo 1945, Aosta, Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d'Aosta, 25 aprile 2002, pubblicazione non tipografica del manoscritto depositato in Archivio, p. 19
Persone
Elter Franz ; Elter Tinetti Rosa; Elter Giorgio
Luoghi
Cogne, Aosta; Aosta, Aosta
Enti
Banda part. Arturo Verraz, Cogne (Valle d'Aosta); Caserma Testa Fochi, Aosta; Campo di internamento di La Joux, Svizzera
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
2
Sigla
BOO/00002/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Gracchini Silvio
Buste e Fascicoli
Buste 4 Fascicoli 16
Descrizione
Il fondo, donato negli anni Ottanta all' Istituto da Silvio Gracchini, vicepresidente dello stesso dal 1974 al 1986 (data del decesso), si segnala per il non comune livello di analisi che consente in merito all' organizzazione e all' attività della 13a banda partigiana Emile Chanoux, comandata da Silvio Gracchini (Silvio) , operante nella media Valle d' Aosta, zona di Quart e valle del Gran San Bernardo; ai rapporti fra alcuni esponenti della banda nel periodo del suo ripiegamento in Svizzera nel dicembre 1944 ed alla ricostruzione, voluta e diretta dallo stesso comandante Gracchini, del villaggio di Trois-Villes (Quart) notevolmente danneggiato per rappresaglia dai nazifascisti il 23 agosto 1944.
Estremi cronologici
01/06/1944 - 01/01/1974
Bibliografia
Ruiu Grazia, La 13a banda "Emile Chanoux", Aosta, Comitato valdostano per la celebrazione del 50° anniversario della Resistenza, della Liberazione e dell'Autonomia, Aosta, 1996, Tipografia La Vallée Editrice, p. 128
Persone
Gracchini Silvio, Silvio comandante della 13a banda Emile Chanoux; Ollietti César, Mésard comandante della II Zona Valle d' Aosta settore Dora Baltea
Luoghi
Quart, Aosta, Trois-Villes; Valle del Gran San Bernardo, Aosta; Aosta, Aosta; Svizzera
Enti
Brig. partig. 13a Emile Chanoux, Quart Trois-Villes (Valle d' Aosta)
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
3
Sigla
BOO/00003/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Tutino Saverio
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 5
Descrizione
Il fondo è costituito in prevalenza da circolari ed indicazioni programmatiche del PCI alle bande partigiane; da fogli clandestini, tra cui alcune copie de "Il Patriota della Valle d' Aosta". Per quanto isolata, merita la segnalazione un documento dei primi mesi del 1944, che denuncia la deportazione degli ebrei costretti nelle carceri milanesi di San Vittore. Si aggiungono al fondo, l' originale manoscritto e dattiloscritto della presentazione di Saverio Tutino al volume di Michele Sarfatti, "Gaddo e gli altri svizzeri. Storie della Resistenza in Valle d' Aosta" (1981), e il testo di una commemorazione del partigiano Giorgio Elter (Cogne 29 febbraio 1924- Pont-Suaz 5 settembre 1944), tenuta ad Aosta il 12 aprile 1997 da Saverio Tutino.
Estremi cronologici
02/1944 - 12/04/1997
Bibliografia
Persone
Tutino Saverio, Nerio, Negri commissario politico della 76a brigata Garibaldi; Elter Giorgio
Luoghi
Cogne, Aosta; Biellese, Vercelli; Canavese, Torino; Milano, Milano, San Vittore
Enti
PCI, Partito comunista italiano; CLNAI, Comitato di liberazione nazionale Alta Italia, Milano; Brig. partig. 76a Garibaldi, Biellese, Canavese
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
4
Sigla
BOO/00004/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Manganoni Claudio
Buste e Fascicoli
Buste 2 Fascicoli 20
Descrizione
Il fondo, donato all'Istituto da Claudio Manganoni negli anni Ottanta, conserva quattordici relazioni di protagonisti diversi sulla lotta di liberazione in Valle d' Aosta, con particolare riferimento alla Bassa Valle e ai gruppi garibaldini, in cui operò Claudio Manganoni (Tell, Barbetta). Claudio Manganoni ha altresì conservato preziosi elenchi sia di antifascisti e partigiani, sia di persone iscritte al PFR. Completano il fondo altri elenchi di partigiani stesi dalla sede regionale dell' ANPI, di cui Manganoni fu segretario membro (1945) e copie di articoli scritti da Manganoni in quanto militante del PCI e i documenti (discorsi, appunti, e relazioni) redatti nella sua veste di consigliere regionale della Valle d'Aosta.
Estremi cronologici
27/04/1944- 05/01/1958
Bibliografia
Persone
Manganoni Claudio, Tell; Barbetta commissario della la divisione del primo settore della seconda Zona Valle d' Aosta; Vinzio Aurelio, Faure comandante della 176a brigata Garibaldi (Bassa Valle d' Aosta); Joly Riccardo, Riccardino comandante partigiano di Arnad (Valle d' Aosta) ; Libois Eugenio; Pollio Salimbeni Alessandro, Ugo membro PdA del CLN provinciale di Aosta
Luoghi
Verrès, Aosta; Arnad, Aosta; Fenis, Aosta; Brusson, Aosta; Cogne, Aosta; Aosta, Aosta
Enti
Comando Zona Valle d' Aosta; 183a brig. partig. Garibaldi Emile Lexert, Fenis, Cogne (Valle d' Aosta) ; 7a brig. d' assalto Garibaldi, Bassa Valle d' Aosta; 176a brig. partig. Garibaldi, Arnad ( Valle d'Aosta); PFR, Partito fascista repubblicano, Aosta; DC, Democrazia cristiana, Aosta; PCI, Partito comunista italiano, Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
5
Sigla
BOO/00005/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Retegno Michele
Buste e Fascicoli
Buste 2 Fascicoli 34
Descrizione
Il fondo, consegnato da Michele Retegno all' archivio dell' Istituto il 12 febbraio 1986, conserva documenti, rendiconti, e notizie sull'attività della banda partigiana di Courmayeur (Valle d' Aosta), affiliata alla brigata; elenchi nominativi dei membri della banda partigiana e documenti relativi all'amministrazione, alla distribuzione di generi vari e riconoscimenti agli uomini della banda; per il periodo post-Liberazione, si segnalano documenti relativi agli aiuti erogati alla popolazione, alla sottoscrizione di abbonamenti ai periodici "La Voix des Valdôtains" ( 1945) e "Lo Partisan" (1945-1949), di orientamento filonazionale. Completano il fondo, corrispondenze con diverse personalità valdostane, il fascicolo sul curriculum militare di Michele Retegno, ex componente del battaglione sciatori Monte Cervino in Russia, ed una memoria dello stesso Michele Retegno sul passaggio attraverso il Monte Bianco dalla Francia in Valle d'Aosta della Missione condotta da Alessandro Pertini (fine ottobre 1944) per raggiungere la sede del CLNAI a Milano. Si aggiungono al fondo 12 mappe realizzate dall'Istituto Geografico Militare per il comando tedesco della Zona Valle d'Aosta e Canavese, consegnate da Michele Retegno il 3 novembre 1944; 3 cartine: 1. dell' Africa Orientale; 2. della Germania; 3. delle linee ferroviarie della Mitteleuropa, consegnate da Michele Retegno il 3 luglio 1998.
Estremi cronologici
00/00/1939- 13/11/1986
Bibliografia
Retegno Michele, La Missione Pertini - Ottobre 1944, in Questioni di storia della Valle d' Aosta contemporanea, Quaderno di ricerca e di documentazione a cura dell' Istituto storico della Resistenza in Valle d'Aosta, n. 3/1990, Aosta, Tipografia Valdostana, 1990, pp. 97-105.
Persone
Retegno Michele, l'Ingenieur; C.; Michel comandante del distaccamento partigiano di Courmayeur; Chabloz Laurent, Josep ; Passerin d'Entrèves Alessandro, Pon; Blanc Adriano, Quic partigiano del gruppo Rolley (Sarre, Valle d' Aosta); Pertini Alessandro; Lazzero Ricciotti giornalista; Thomasset Paul comandante del primo battaglione della Zona Monte Bianco; Ricci Virgilio
Luoghi
Courmayeur, Aosta; Aosta, Aosta
Enti
CVL, Corpo volontari della Libertà; 87a brig. partig. Valled' Aosta, distaccamento di Courmayeur; Anciens partisans valdotains, Aosta; ANPI, Associazione nazionale partigiani d' Italia, sezione di Courmayeur; Associazione nazionale ex internati, sezione di Courmayeur
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
6
Sigla
BOO/00006/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Chabod Federico
Buste e Fascicoli
Buste 3 Fascicoli 88
Descrizione
Il fondo, entrato nell'archivio dell' Istituto nel 1985 grazie al curatore testamentario per la produzione scientifica prof. Ernesto Sestan, documenta, in dettaglio, l' attività svolta da Federico Chabod nelle trattative che precedettero l'emanazione dei decreti luogotenenziali per l'autonomia della Valle d' Aosta del 7 settembre 1945 e i rapporti intrattenuti da Chabod con il presidente del Consiglio dei ministri Alcide De Gasperi e con il governo nazionale lungo tutto il periodo della sua presidenza alla testa del Consiglio regionale della Valle d' Aosta di nomina CLN (10 gennaio 1946- 24 ottobre 1946). Nel fondo si conservano, altresì, appunti e promemoria sulla questione valdostana e sui provvedimenti sollecitati da Chabod per contrastare il movimento filo-annessionista alla Francia di de Gaulle. Documenti sparsi rivelano l'attenzione di Federico Chabod alle vicende politiche valdostane anche dopo il suo ritorno all'attività accademica.
Estremi cronologici
01/01/1919- 01/01/1954
Bibliografia
Soave Sergio, Federico Chabod politico, Bologna, Il Mulino, 1989, p. 196
Persone
Chabod Federico, Lazzaro; La Malfa Ugo; Casati Alessandro ministro della Guerra; Passerin d' Entrèves Alessandro; De Gasperi Alcide presidente del Consiglio dei ministri; Brosio Manlio ministro; Dugoni Eugenio, Corsini Eugenio membro del gruppo La Mole, Torino; e del CLNP, Torino; Adam Augusto, Blanc maggiore dello Stato maggiore esercito italiano; Cavallero Giuseppe, Guarini vice di Cesare Ollietti (Mésard), comandante della II Zona Valle d' Aosta; Ortelli Toni, Jean Balmat; Zanelli Gustavo; Petigat Auguste responsabile del Secretariat valdotain de l'emigration, Parigi; Agosti Giorgio; Chatrian Luigi generale, sottosegretario alla Guerra; Parri Ferruccio; Caveri Severino della Valle d' Aosta; Torrione Annibale ingegnere; Antonicelli Franco; Romita Giuseppe ministro degli Interni; Chabloz Laurent; Scoccimarro Mauro ministro; Ollietti Cesare, Mésard comandante della II Zona Valle d' Aosta; Gonella Guido ministro; Arpesani Giustino ministro; Bordon Giulio deputato alla Costituente della Valle d' Aosta; Ronco Ercole generale
Luoghi
Aosta, Aosta; Roma, Roma; Grenoble, Francia; Parigi, Francia; Torino, Torino; Milano, Milano; Valsavarenche, Aosta
Enti
CLNAI, Comitato di liberazione nazionale Alta Italia, Milano; CLNP, Comitato di liberazione nazionale piemontese, Torino; Presidenza del Consiglio dei ministri, Roma; Ministero degli Affari Esteri, Roma; Ministero degli Interni, Roma; Ministero delle Finanze, Roma; Ministero della Pubblica Istruzione, Roma; Presidenza del Consiglio Valle, Valle d' Aosta, Aosta; PdA, Partito d' Azione; DC, Democrazia cristiana, Aosta; UV, Union Valdôtaine, Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
7
Sigla
BOO/00007/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Passerin d' Entrèves Alessandro
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 43
Descrizione
Il fondo, destinato dallo stesso Alessandro Passerin d' Entrèves all'Istituto e consegnato dai familiari nel 1986, è costituito da una documentazione analitica per il periodo 28 aprile - 19 maggio 1945 in cui Alessandro Passerin d' Entrèves ricoprì la carica di prefetto di Aosta di nomina CLN. I documenti (memoriali, lettere, articoli, ecc.) del 1944 e 1945 e successivi vertono soprattutto sulle iniziative per contrastare la politica filo-annessionista e per ottenere per la Valle d' Aosta uno Statuto di autonomia. Si segnalano, in particolare, il testo; con firma autografa, di Rodolfo Morandi dell' accordo fra la delegazione valdostana e il CLNAI, per la richiesta di autonomia della Valle d' Aosta.
Estremi cronologici
27/09/1944- 18/05/1981
Bibliografia
Tringali Massimo, Alessandro Passerin d' Entrèves. Profilo di un pensiero, Aosta, Edizioni Le Château, 2002, p. 119.
Persone
Passerin d' Entrèves Alessandro, Pon prefetto CLN di Aosta; Chabod Federico; Passerin d' Entrèves Ettore; Marone Cinzano Enrico, Glass responsabile della Glass e Cross, servizi di informazioni e collegamento tra la Resistenza torinese e gli Alleati a Berna, realizzati anche attraverso la Valtournenche (Valle d' Aosta); Brosio Manlio ministro; Barattieri L. regio console di Torino; Morandi Rodolfo presidente del CLNAI; Morton George maggiore dell' esercito inglese; Stevenin Jean-Joconde canonico della collegiata di Sant' Orso in Aosta; Adam Augusto maggiore dello Stato maggiore esercito italiano; Vevey Sergio partigiano; Petigat Auguste responsabile del Secretariat valdotain de l'émigration, Parigi; Howell A. Ernest commissario provinciale dell' Allied Military Government, AMG, AMGOT, Aosta (4 maggio - 31 dicembre 1945); Price Charles B. maggiore dell' esercito USA; Savoia Maria Jose (di) principessa del Piemonte
Luoghi
Courmayeur, Aosta, Entrèves; Aosta, Aosta; Torino, Torino;Milano, Milano; Oxford, Inghilterra
Enti
CLNAI, Comitato di liberazione nazionale Alta Italia, Milano; CLNP, Comitato di liberazione nazionale piemontese, Torino; CLN Aosta, Comitato di liberazione nazionale provinciale, Aosta; Comite Valdotain de Liberation; PLI, Partito liberale italiano; Mouvement federaliste europeen, Aoste; Consiglio Valle, Valle d' Aosta, Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
8
Sigla
BOO/00008/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Norat Cesare
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 11
Descrizione
Il fondo, acquisto nel 1985 nell' archivio dell'Istituto grazie all' interessamento della signora Dorina Lugon Riconda, documenta, in particolare, la situazione dei diversi settori produttivi della Valle d'Aosta nell' immediato post-Liberazione e risponde ad una raccolta di dati ed informazioni promossa per l'annessione della Valle d' Aosta alla Francia.
Estremi cronologici
05/07/1922 01/12
Bibliografia
Persone
Norat Cesare, Cesar; Duc Edouard professore; Chabod Federico; Viglino Maria Ida, Marco, Piera presidente del CLN provinciale di Aosta; Cooper James giornalista del "Daily Express", Londra
Luoghi
Aosta, Aosta, Signayes; Pollein, Aosta; Jovençan, Aosta; Gressan, Aosta; Issogne, Aosta; Verrès, Aosta; Saint-Vincent, Aosta, Vagnod; Hone, Aosta; Bard, Aosta
Enti
CLN Aosta, Comitato di liberazione nazionale provinciale, Aosta; Mouvement de la Resistance valdôtaine, Movimento della Resistenza valdostana, sezione di Verrès; UV, Union Valdotaine; P CI, Partito
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
9
Sigla
BOO/00009/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Savioz Fabiano
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 31
Descrizione
Il fondo, donato nei primi anni Ottanta da Fabiano Savioz (Parigi 15 febbraio 1912- Aosta 7 settembre 2002), è costituito da una prima parte di documenti del Comitato di liberazione nazionale aziendale dello stabilimento siderurgico Cogne di Aosta e del CLN di fabbrica nel periodo successivo alla Liberazione, di cui Fabiano Savioz ha fatto parte e da una seconda parte di documenti del CLN provinciale di Aosta, di cui Fabiano Savioz è stato prima membro PCI e poi, dal 1° ottobre 1945 allo scioglimento, presidente.
Estremi cronologici
01/25/1945- 11/11/1949
Bibliografia
Persone
Savioz Fabiano, Pietro membro del CLN di fabbrica Nazionale Cogne, Aosta; Savioz Fabiano presidente del CLN provinciale, Aosta; Viglino Maria Ida, Marco, Piera presidente del CLN provinciale di Aosta LUOGHI: Aosta, Aosta; Vagrisenche, Aosta, Col du Mont
Luoghi
Aosta, Aosta; Valgrisenche, Aosta, Col du Mont
Enti
CLN di fabbrica; Comitato di liberazione nazionale aziendale Nazionale Cogne, Aosta; CLN, Comitato di liberazione nazionale provinciale, Aosta; CLNP, Comitato di liberazione nazionale piemontese, Torino; SAMIS, SAMIS, Imola; Nazionale Cogne, Società per Azioni, Aosta; PFR, Partito fascista repubblicano, federazione di Aosta; Questura RSI, Aosta; Brigata nera, Aosta; GNR, Guardia nazionale repubblicana, Aosta; Moschiettieri delle Alpi, Aosta; UPI, Ufficio politico investigativo, Aosta; Castello duca degli Abruzzi, Aosta; PCI, Partito comunista italiano, federazione valdostana; PSI, Partito socialista italiano, sede di Aosta; PDC, Partito democratico cristiano, Aosta; PLI, Partito liberale italiano, sede di Aosta; PdA, Partito d' Azione, federazione provinciale, Aosta; DC, Democrazia cristiana, Aosta; PRI, Partito repubblicano, Aosta; PSIUP, Partito socialista italiano di unità proletaria, Aosta; CLN, Comitato di liberazione nazionale, Roma; CLNRP, Comitato di liberazione nazionale regionale piemontese, Torino; Consiglio Valle, Valle d' Aosta; Sezione italiana per i prigionieri di guerra, Belgrado
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
10
Sigla
BOO/00010/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Rosi Sergio
Buste e Fascicoli
Buste 2 Fascicoli 13
Descrizione
Il fondo, donato all'archivio dell' Istituto da Sergio Rosi, partigiano, è costituito da qualche documento del periodo resistenziale (giornali, volantini, relazioni) e da documenti della Guardia popolare di Aosta (ruolini, insediamenti, rapporti), nei suoi vari rami (polizia militare, polizia ferroviaria, polizia stradale) costituita al momento della liberazione di Aosta il 28 aprile 1945 e funzionante fino alla fine del mese di maggio 1945; da elenchi e documenti relativi al periodo immediatamente successivo alla liberazione (elenchi appartenenti UPI, ufficio politico investigativo, Aosta; elenchi di persone ristrette nelle carceri; elenchi vari); da documenti attestanti il salvataggio del materiale rotabile ferroviario della linea Aosta-Chivasso ad opera dei funzionari della sede di Aosta delle Ferrovie.
Estremi cronologici
20/l0/1943- 15/08/1945
Bibliografia
Persone
Rosi Sergio, Robert comandante della Guardia popolare, Aosta; Motta Luigi capo stazione titolare, stazione ferroviaria di Aosta; Mancinelli Pietro, Piero questore RSI di Aosta; Porta Cesare colonnello
Luoghi
Aosta, Aosta; Arvier, Aosta, Leverogne; Arvier, Aosta, Chez-Les-Garin; Arvier, Aosta, Rochefort; Verrès, Aosta
Enti
OMNI, Opera nazionale maternità e infanzia, Aosta; MVSN, Milizia volontaria sicurezza nazionale, 12a Legione Camicie Nere, CCNN, Aosta; Questura RSI, Aosta; CLN- BG, Comitato di liberazione nazionale, Brigate Garibaldi - Aostane; CLNP, Comitato di liberazione nazionale piemontese, Torino; GL, Giustizia e Libertà; PdA, Partito d' Azione; L'Unità, organo PCI; PCI, Partito comunista italiano; Il Grido di Spartaco, giornale; Italia combatte, giornale; CLN, Ivrea, Comitato di liberazione nazionale provinciale, Aosta; CVL, Biella, Corpo Volontari della Libertà, Comando Zona, Biella; PDC, Partito democratico cristiano; Centro propaganda divisionale, PCI; Carceri giudiziarie, Aosta; Caserma Mottino, Aosta; Castello duca degli Abruzzi, Aosta; Guardia popolare, Aosta; Bollettino di informazioni Nazionale Cogne, Aosta; Questura, comando Guardia popolare, Aosta; PFR, Partito fascista repubblicano, Aosta; Case popolari villaggio ex Ciano, Aosta; Ministero delle Comunicazioni, Roma; Ferrovie dello Stato; Linea ferroviaria Aosta-Chivasso; Comando polizia militare, Aosta; Comando Zona, Valle d' Aosta; Distaccamento polizia ferroviaria, Aosta; Distaccamento polizia stradale, Aosta; Centro di resistenza italiana in Valle d' Aosta, Aosta; UPI, ufficio politico investigativo, Aosta; Forze armate tedesche, provincia di Aosta; Forze armate repubblicane, provincia di Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
11
Sigla
B00/00011/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Chabloz Laurent
Buste e Fascicoli
Buste 3 Fascicoli 44
Descrizione
Il fondo, donato all' archivio dell' Istituto negli anni Ottanta consta di carte appartenute a Laurent Chabloz, socio dell' Istituto. Esse riguardano: alcuni documenti di famiglia; alcuni documenti del periodo della Resistenza e del periodo successivo alla liberazione per la zona di Courmayeur, di cui Laurent Chabloz fu sindaco di nomina CLN, fino all'aprile 1946. La maggior parte delle carte riguardano il periodo post Liberazione e segnatamente: la politica antiannessionista; bozze di articoli; ritagli di giornali; l' amministrazione e varie del giornale Lo Partisan; la redazione dello Statuto speciale per la Valle d' Aosta; il programma e l' azione del gruppo degli "Indipendenti", 1948, 1949; varie di corrispondenza 1946-1983. Il fondo è arricchito da una cartella di progetti e studi per la linea ferroviaria Ivrea-Aosta raccolti da Louis Chabloz, ingegnere, nonno di Laurent Chabloz; da una raccolta di libri di argomento valdostano di fine Ottocento-inizi e metà Novecento; da 73 fotografie (segnatamente dei funerali in Aosta di Cesare Ollietti «Mésard», settembre 1948; di Federico Chabod, 16 luglio 1960), 4 faire-part ed inviti.
Estremi cronologici
17/04/1854- 01/12/1983
Bibliografia
Persone
Chabloz Laurent, Joseph; Chabloz Cesar, Cesare avvocato ;Chabloz Luigi tenente degli Alpini; Chabloz Louis ingegnere; Boselli Paolo onorevole; Chabloz Marie; Blanc Pino, Giuseppe; Trompeo Pietro Paolo professore; Ollietti Cesar, Cesare, Mesard comandante della II Zona Valle d' Aosta; Blanc Adriano, Quic partigiano del gruppo Rolley (Sarre, Valle d' Aosta) ; Retegno Michele, Michelino, C., L' ingenieur comandante del distaccamento partigiano di Courmayeur; Passerin d' Entrèves Charles; Adam Augusto, Blanc; Howell A. Ernest maggiore, commissario provinciale AMG di Aosta; Torrione Carlo avvocato; Chatrian Luigi generale, sottosegretario alla Guerra; Chabod Federico; Caveri Severino presidente del Consiglio Valle, Valle d' Aosta; Maquignaz Robert direttore de Lo Partisan, giornale; Giuliano Giovanni; Passerin d' Entrèves Alessandro, Pon professore dell' Università di Oxford; Dugoni Eugenio onorevole, sindaco di Mantova; Vesan Luigi; Vallainc Faustino sacerdote; Guerraz Mario; Martinet Eugenie, Nini poetessa; Deffeyes Albert, Joseph Elie; Lora Totino Secondino, Dino; Brosio Manlio; Marone Cinzano Enrico; Glarey Luigi, Gigi maggiore; Rebuffat Gaston ; Petigat Auguste responsabile del Secretariat valdotain de l' emigration, Parigi; Henry Joseph abbe; Passerin d' Entrèves Ettore professore; Brean Joseph canonico della Collegiata di Sant' Orso, Aosta; Alliod Joseph-Marie medico; Fresia Luigi assessore alle Finanze Regione autonoma Valle d'Aosta; Stammati Gaetano funzionario dello Stato; Chabod Rohr Jeanne; Chabod Renato senatore della Repubblica per il collegio Valle d' Aosta; Dolchi Giulio presidente del Consiglio regionale della Valle d' Aosta
Luoghi
Aosta, Aosta; Courmayeur, Aosta; Londra, Inghilterra; Morgex, Aosta; Parigi, Francia; Roma, Roma; Torino, Torino
Enti
Hospice de Charité de la Ville d' Aoste, Aoste; Ospedale mauriziano, Aosta; Associazione valdostana artiglieria e genio; Royal Academy of Dramatic Art, Londra; Comune di Courmayeur; Hotel Royal, Courmayeur; La Provincia Alpina, organo della federazione provinciale PFR, Aosta; Distaccamento partigiano di Courmayeur; AMG, Allied Military Government, Aosta; ANPI, Associazione nazionale partigiani d' Italia; CLN, Comitato di liberazione nazionale provinciale, Aosta; Ministero dei Lavori Pubblici, Roma; OSS, Office of Strategic Services; SIM, Servizio informazioni militari, Roma; comité de secours aux valdotains sinistrés et victimes de la guerre, Parigi; Ministero della Difesa, Roma; Lo Partisan, giornale; Ligue de l' autonomie valdotaine; Le Monde, giornale; Risorgimento Liberale, giornale; Le Dauphiné Liberé, giornale; Le Réveil, giornale; La Vallee d' Aoste, giornale; Comité d' Action; Sindacato regionale Scuola elementare Valle d' Aosta; Comitato difesa italianità Valle d' Aosta; Indipendenti, Valle d' Aosta; Presidenza del consiglio dei ministri, Ufficio per le zone di confine, Roma; DC, Democrazia cristiana, Aosta; L' Indipendente, giornale; Comune di La Thuile ( Valle d' Aosta); Monte Bianco, settimanale indipendente comunista;
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
12
Sigla
BOO/00012/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Robino Rolando
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 2
Descrizione
Il fondo, donato negli anni Settanta all' archivio dell' Istituto dal professore Rolando Robino, socio fondatore, è costituito da documenti di amministrazione (pagamenti soldo, registro cassa, elenchi viaggi per servizio e pagamenti di questi, lista vestiario ed equipaggiamenti, ricevute di somme erogate, comandi di servizio, quietanze servizi e materiali, spese per medicine, spese per alloggiamenti, certificat de bonne conduite de la Commune de Viriville, departement de l'Isère, (France) di parte della formazione partigiana Vertosan accantonata, dopo il ripiegamento dalla Valsavarenche (Valle d' Aosta) in Isère dei primi di novembre 1944, nel villaggio di Viriville fino al 30 aprile 1945; la formazione è comandata dal 10 ottobre 1944 da Rolando Robino, «Yanga» (Nadiendinskaja, Russia, 30 dicembre 1914- Aosta 1° maggio 1992). Il fondo è pure costituito da pochi altri documenti sparsi, di tesserini di riconoscimento CVL, di ricevute di materiale e da richiesta di qualifica partigiana per Walter Rebecchi, caduto in combattimento a Molère nella Valsavarenche il 2 ottobre 1944.
Estremi cronologici
01/l0/1944- 06/04/1946
Bibliografia
Persone
Robino Rolando, Yanga tenente comandante la formazione autonoma partigiana Vertosan, dal 10 ottobre 1944; Rebecchi Walter partigiano della formazione autonoma partigiana Vertosan
Luoghi
Viriville, Isère, Francia; Valsavarenche, Aosta
Enti
CVL, Valle d' Aosta, Corpo Volontari della Libertà, II Zona Valle d' Aosta, 2°. compagnia; CLN, Valsavarenche, Comitato di liberazione nazionale Comune di Valsavarenche, Valle d' Aosta; CVL, Valle d' Aosta, Comando 87a brigata; Associazione nazionale famiglie dei Caduti in guerra, sezione di Gallarate, Milano
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
13
Sigla
BOO/00013/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Binel Lino
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 3
Descrizione
Il fondo è costituito da tre parti distinte: la prima consta di quaderni autografi e di fotocopie di parti del testo autobiografico di Lino Binel (Champdepraz, Aosta, 15 dicembre 1904- Aosta 27 dicembre 1981), "Cronaca di un valdostano" (uscito postumo a cura dell'Istituto nel 1983; ristampa 2003), in cui descrive la sua partecipazione al movimento federalista valdostano La Jeune Vallee d' Aoste, fondato nell' aprile 1925, e le vicende della sua partecipazione alla Resistenza valdostana dai prodromi fino all'arresto dai parte dei fascisti ad Aosta il 18 maggio 1944, insieme ad Emile Chanoux, ed alla successiva sua deportazione nella Germania meridionale, da cui farà ritorno il 3 agosto 1945; e da un breve scritto di memoria di Giovanna Binel De Haro, consorte di Lino Binel, sulle vicende della sua prigionia ad Aosta nel maggio 1944 e sul seguito fino alla Liberazione; da una seconda parte di ritagli di giornale su Cesarina Binel, sorella di Lino, e la sua attività nell' assistenza civile durante la prima guerra mondiale, raccolti e donati all' Istituto da Clara Leggiardi; da una terza parte di raccolta di fotocopie di scritti e documenti di Lino Binel (alpinismo; attività professionale; attività post-guerra; articoli attorno all' architettura rurale valdostana), che sono stati utilizzati per il montaggio della mostra dedicata nel 1993 dall' Istituto alla figura di Lino Binel.
Estremi cronologici
01/30/1914- 17/05/1978
Bibliografia
Binel Lino, Cronaca di un valdostano, Aosta, Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in Valle d' Aosta, Tipografia Testolin, ristampa dicembre 2002, p. 103
Persone
Binel Lino; Binel De Haro Giovanna; Gandelli Cesare; Binel Cesarina; Martinet Eugenie, Nini poetessa; Cretier Amilcare alpinista; Baratono Michele alpinista
Luoghi
Aosta, Aosta
Enti
Fasci di combattimento, Valle d' Aosta; JVdA, La Jeune Vallee d' Aoste; Forze armate repubblicane, Aosta; Forze armate tedesche, Aosta; Prefettura RSI, Aosta; Questura RSI, Aosta; Carceri giudiziarie, Aosta; Alberto Nazionale, Torino, sede del comando SS; Carceri Le Nuove, Torino; Campo di Rothenfels, Germania meridionale; Fabbrica di Gaggenau, Germania meridionale; Campo di Steinbach, Kreis Buhl, Germania meridionale; Campo di Karlsruhe, Germania meridionale; Comune di Multen, Foresta Nera, Germania meridionale; Comune di Aitern, Foresta Nera, Germania meridionale; Campo di rimpatrio di St-Georgen a Freiburg im Brisgau, Germania meridionale
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
14
Sigla
BOO/00014/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Berard Ottavio
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 7
Descrizione
Il fondo è costituito da fotocopie di carte appartenute a Ottavio Maturino (Octave Mathurin) Berard (Sarre 1896- Aosta 1975), militare di carriera (tenente colonnello), istruttore di sci e guida presso la Scuola della Guardia di Finanza a Predazzo, cineoperatore dell' Istituto Luce, fondatore e direttore nel dopoguerra della rivista "Lo Flambeau/Le Flambeau" del Comité des Tradi tions Valdotaines, Aosta. I documenti riguardano la prima guerra mondiale (stato di servizio), l' attività di istruttore di sci e guida, l' attività di cineoperatore e di regista del documentario, girato nell' estate del 1945, a memoria e a ricostruzione della Resistenza in Valle d' Aosta.
Estremi cronologici
0210/1916 - 25/06/1975
Bibliografia
Persone
Berard Ottavio; Messe Giovanni comandante del Corpo di spedizione italiano in Russia, CSIR; Viglino Maria Ida presidente del CLN provinciale, Aosta; Gadin Isidoro ; Manganoni Claudio, Tell segretario ANPI di Aosta; Noussan Efisio; Zorzi Aldo; Machado Bérard Serena
Luoghi
Ziano, Trento, Monte Cauriol; Okrida, Albania meridionale; Sarre, Aosta; Aosta, Aosta
Enti
4° reggimento Alpini, battaglione Monterosa; Ministero della Guerra, Roma; Cavalierato della Corona d' Italia; Académie Saint-Anselme, Aoste; Comando supremo forze armate italiane; Corte di SAR la principessa del Piemonte Maria Jose di Savoia; AMG, Allied Military Government, Aosta; CLN, Aosta, Comitato di liberazione nazionale provinciale, Aosta; Associazione Anciens Partisans Valdotains, Aosta; LUcE, Istituto Luce, L' Unione per la cinematografia educativa, Roma; ANPI, Milano, Associazione nazionale partigiani d' Italia, Milano; ANPI, Aosta, Associazione nazionale partigiani d' Italia, Comitato Valle d' Aosta; ANPI, Roma, Associazione nazionale partigiani d' Italia, Roma; Associazione nazionale ex detenuti politici; Presidenza del Consiglio dei ministri, Ufficio storico per la guerra di Liberazione, Roma; Lo Partisan, Aosta; L'Union Valdôtaine, giornale
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
15
Sigla
BOO/00015/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Bande Varie
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 13
Descrizione
Il fondo è costituito da 52 documenti originali, da 76 documenti fotocopiati e da 2 fotografie, depositati da più persone (NecerGiuseppe; Bosonin Armando "Grillo"; Barmasse Giuseppe "Crimer"; Armando Canova " Biondo" " Brinda" ; Puppi Martino; Polliotti Carlo, e enti vari) in date diverse e qui riuniti. I documenti riguardano atti, testi dattiloscritti di volantini, elenchi nominativi di effettivi, elenchi di tesserini, armamento in dotazione, elenco vestiario, elenco soldo, elenchi di alpini, disposizioni, relazioni, comunicazioni delle seguenti Bande partigiane operanti in Valle d' Aosta: 183a brigata Garibaldi (zona di Fenis, Media Valle d' Aosta) ; 87a brigata autonoma (Valle d' Aosta); 16a brigata Matteotti Linty e suo distaccamento Bonel (zona di Donnas, Bassa Valle d' Aosta); gruppo Matteotti Monte Zerbion (zona di Châtillon alta e di Saint-Vincent alta, Media Valle d' Aosta); comando VII divisione Garibaldi Aosta; 112a brigata Garibaldi d' assalto Aosta Gabriele Bonel (Arnaz = Arnad, Bassa Valle d' Aosta); gruppo Pierino Mosquet distaccamento Ernesto Ménabreaz (zona di Saint-Marcel e Brissogne, dintorni di Aosta); 101a brigata Marmore ( Valtournenche, Media Valle d' Aosta) e una memoria del 1966 riguardante la banda partigiana Arturo Verraz (Cogne, Alta Valle d' Aosta); comunicazioni da parte della GNR/UPI, Aosta, di avvenute fucilazioni di partigiani.
Estremi cronologici
22/07/1943- 20/03/1966
Bibliografia
Persone
Ferrari Oreste, Tin; Barone Luigi; Cretier Elso Giovanni, Tango; vierin Delfino Tarzan; Roux Giovanni Sebastiano ; Bosonin Armando, Grillo commissario della 16a brigata Matteotti Linty (Valle d' Aosta); Nicod Angelo, Beretta comandante della 16a brigata Matteotti Linty ( Valle d' Aosta) ; Cantini Bruno; Barmasse Giuseppe, Crimer comandante del gruppo Matteotti Monte Zerbion (Valle d' Aosta); Ollietti Cesare, César, Mésard comandante della II Zona Valle d' Aosta; Maquignaz Robert, Robert; Visendaz Emanuele; Barmasse Alessandro; Giorgi Pietro; Bulzoni Luigi; Bonin Vittorio; Bonin Roberto; Marc-Grivaz Silvano; Brean Luciano, Giors; Zanotti Giuseppe; Veretti Gino, Mauro comandante interinale della VII divisione Garibaldi "Aosta"; Calosci Giuliano, Pieretz vice-commissario politico della VII divisione Garibadi "Aosta"; Foy Ferruccio, Bolin; Jacquin Giocondo, Tubo; Lettry Valeriano, Vespa; Joly Riccardo, Riccardino; Canova Armando, Biondo; Brinda; Cavallero Giuseppe, Guarini comandante del I settore II Zona Valle d' Aosta; Friquet Emanuele comandante del distaccamento Ernesto Menabreaz (Valle d' Aosta); Monti Ernesto; Puppi Martino; Ruben Arnao comandante provinciale Ufficio politico investigativo, UPI, Aosta; Cabras Giovanni colonnello comandante dell' ufficio presidio del I comando militare provinciale, Aosta; Caserio Andrea; Benedetto Pietro; Fanfone Sergio; Di Salvo Arturo; Filippi Amleto; Vitrani Ruggero; Benedetto Anellino; Comotto Fiorino; Prevosto Franco; Pistone Mario; Saba Guido; Cursotti = [Cursot] Giuseppe = [Joseph]
Luoghi
Aosta, Aosta; Torino, Torino, Poligono del Martinetto; Candia Canavese, Torino; Azeglio, Torino; Verrayes, Aosta; Brusson, Aosta, Col de Joux; Etroubles, Aosta; Saint-Vincent, Aosta
Enti
XVI divisione d' assalto Garibaldi Giorgio Elter; 183a brig. Garibaldi Emile Lexert (Fenis, Valle d' Aosta); 87a brig. autonoma (Valle d' Aosta); 16a brig. Matteotti Linty; gruppo partig. Matteotti Monte Zerbion (Valle d' Aosta); VII di visione Garibaldi Aosta; 112a brig. Garibaldi Aosta (Arnad, Valle d' Aosta); gruppo part. Pierino Mosquet, distaccamento Ernesto Menabreaz (Saint-Marcel, Brissogne, Valle d' Aosta); 101a brig. Marmore (Valtournenche, Valle d' Aosta); banda part. Arturo Verraz (Cogne, Valle d' Aosta); Comando II Zona Valle d' Aosta; Tribunale provinciale straordinario, Torino; Aosta garibaldina, giornale della VII divisione Garibaldi Piemonte; AMG, Allied military government Ivrea district Aosta province; GNR, Guardia nazionale repubblicana, Aosta; UPI, Ufficio politico investigativo, Aosta; I comando militare provinciale, ufficio presidio, Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
16
Sigla
BOO/00016/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Brivio Liliana
Buste e Fascicoli
Buste 3 Fascicoli 37
Descrizione
Il fondo è costituito da documenti donati all'archivio dell'Istituto dalla prof.ssa Emilia Brivio detta Liliana, (Ivrea 11 marzo 1920 -Saint-Christophe 26 luglio 2003), consigliera dell'Istituto dal 1978 al 2003 e presidente dall'aprile 1993 al maggio 1994. Sono stati versati documenti concernenti l'attività militare dell' aspirante ufficiale Umberto Renato Brivio (1917, 1919, 1920), i suoi riconoscimenti militari, gli atti di servizio (20 ottobre 1940- 8 settembre 1943) come capitano di complemento di fanteria durante la seconda guerra mondiale (161° raggimento costiero, battaglione 203 bis costiero di stanza in La Spezia), i rapporti informativi su ufficiali alle sue dipendenze, gli atti della sottocommissione accertamenti ufficiali, lo stato di servizio, il congedo militare. Inoltre, il fondo consta di una memoria di Emilia Brivio detta Liliana, figlia di Umberto Renato, sulla sua partecipazione alla Resistenza in Val di Cogne (Valle d' Aosta) nella banda partigiana Arturo Verraz e sull'internamento in Francia successivo al ripiegamento dei primi di novembre 1944, di lettere alla famiglia Brivio da Grenoble dei figli Liliana e Ugo, di un diploma d' onore per la partecipazione alla Resistenza; di documenti sparsi di attività nel P CI, di cui la signora Brivio fece parte: sul Centro valdostano del Libro popolare e sui Partigiani della Pace; dalla comunicazione, datata 18 marzo 1953, di inoltro ad organi di informazione, a cura di Liliana Brivio, di una lettera di Albert Deffeyes al deputato Paul-Alphonse Farinet; e da lettere a Vari e ritagli di stampa, segnatamente sul Manifeste de Villeneuve, 1987. Il fondo, inoltre, è ricco di immagini fotografiche concernenti: la guerra di Libia ed epoca successiva (estremi dei documenti fotografici: 23 ottobre 1911- 6 dicembre 1914) raccolte dal tenente Aventino Fracassa (morto sul fronte nel 1915); la prima guerra mondiale ed epoca successiva; la guerra di Etiopia (estremi: novembre 1935- agosto 1936) raccolte dal capitano Mario Brivio; fotografie di visitatori alla mostra del decennale della presa del potere del fascismo, Roma 1932; i funerali di Edmond Deffeyes (1939), di Cesare Ollietti "Mésard" (settembre 1948); e da due fotografie di Albert Deffeyes (1913-1953) e Varia. Il fondo si completa con 19 medaglie e stemmini e 74 fra guide, mappe, cartine turistiche e carte dell'Istituto geografico militare, IGM.
Estremi cronologici
04/03/1860- 15/09/1990
Bibliografia
Persone
Brivio Emilia, detta Liliana ; Brivio Umberto Renato; Brivio Ugo; Brivio Joseph; Brivio Mario; Fracassa Aventino tenente del 4° regg. Alpini, batt. Ivrea; Cajo Giuseppe colonnello; Deffeyes
Luoghi
Enti
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
17
Sigla
BOO/000017/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Deffeyes Albert
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 14
Descrizione
Il fondo è costituito da documenti appartenuti ad Albert Deffeyes ( Aosta 25 gennaio 1913- Aosta 22 marzo 1953) e donati all' archivio dell'Istituto dalla prof.ssa Liliana Brivio il 13 giugno 1994. Albert Deffeyes, professore di Lettere, internato in Svizzera dal 1943 al 1945, è stato tra i membri fondatori dell' Union valdôtaine il 13 settembre 1945 ad Aosta, direttore dell' organo "L'Union Valdôtaine" dal dicembre 1945 all' ottobre 1948, consigliere comunale UV di Aosta (1946-1948), provveditore agli Studi della Regione autonoma Valle d' Aosta (1947-1948), assessore regionale al Turismo (21 maggio 1949- 22 marzo 1953) nella giunta DC-UV. I documenti concernono: il diario tenuto dal prof. Albert Deffeyes del periodo 27 aprile - 25 maggio 1945 relativo al rientro in Valle d' Aosta della principessa Maria José di Savoia; messaggi e parti di messaggi di Albert Deffeyes a congressi dell' Union valdôtaine del 1946; lettere, opuscoli, articoli, relazioni del Movimento popolare friulano per l' autonomia regionale; della Federazione delle Genti alpine, ordine del giorno dell' incontro di Desanzano sul Garda, 7 aprile 1947; del Movimento democratico autonomistico regionale, ASAR, Associazione studi autonomistici regionali, gruppo di Trento; del Movimento democratico autonomista regionale, gruppo di Bolzano; dell' Unione democratica federalista della Liguria Intemelia; del Movimento federalista europeo, MFE; e osservazioni al progetto di Statuto per la Valle d' Aosta del Consiglio regionale valdostano, 1947.
Estremi cronologici
16/09/1944- 27/05/1947
Bibliografia
Persone
Deffeyes Albert; D' Aronco Gianfranco segretario generale del Movimento popolare friulano per l'autonomia regionale, Udine; Vigevani Alessandro; Filaferro G.; Bortolotti Silvio presidente della direzione regionale ASAR, Trento; Caveri Severino presidente Consiglio Valle, Valle d' Aosta; Chiocchetti Valentino segretario della Federazione delle Genti alpine; Azaretti Emilio presidente dell' Unione democratica federalista Liguria Intemelia, UDF; Malan Gustavo
Luoghi
Aosta, Aosta; Desenzano sul Garda, Brescia
Enti
UV, Union valdôtaine; Gazette de Lausanne; Movimento popolare friulano per l' autonomia regionale; Federazione delle Genti alpine; ASAR Associazione studi autonomistici regionali, Movimento democratico autonomistico regionale, Trento; MAR, Movimento autonomista regionale, Bolzano; UDF Liguria Intemelia, Unione democratica federalista Intemelia; Quebec / Wallonie; MFE, Movimento federalista europeo; Regione autonoma Valle d' Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
18
Sigla
BOO/00018/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Einaudi Giulio
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 15
Descrizione
Estremi cronologici
25/04/1944- 01/01/1962
Bibliografia
Persone
Einaudi Giulio, Riccardo; Aldrovandi Renata, Renata; Messe Giovanni capo di stato maggiore generale Forze armate italiane; Dugoni Eugenio; Elter Giorgio; Dolchi Giulio, Dudo
Luoghi
Losanna, Svizzera; Roma, Roma
Enti
Lugano, Comitato di liberazione nazionale Alta Italia, Lugano; Ministero dell' Italia occupata, ufficio stampa, Roma, Regia Legazione italiana a Berna, Svizzera; Esercito di liberazione nazionale; Stato maggiore generale ufficio operazioni, Roma; Ministero degli Affari esteri; Presidenza del Consiglio dei ministri, Roma; La Voix des Valdâtains/La Voce dei Valdostani, giornale; ANPI, Associazione nazionale partigiani d' Italia
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
19
Sigla
BOO/00019/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Cignitti Amedeo
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 16
Descrizione
Estremi cronologici
01/01/1872- 23/03/1966
Bibliografia
Persone
Orero Carl generale; Moro F. comandante interinale della divisione Julia, fronte del Don; Desio Ardito
Luoghi
Cheren, Etiopia; Don, Russia
Enti
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
20
Sigla
BOO/00020/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Chantel Enrico
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 17
Descrizione
Il fondo (entrato nell' archivio dell' Istituto il 7 giugno 1992) è costituito da documenti di Enrico Chantel (Aosta 29 novembre 1903-Aosta 7 giugno 1986), medico, assessore regionale alla Sanità della Regione autonoma Valle d'Aosta dal giugno 1959 fino al 25 novembre 1963 nelle giunte regionali valdostane UV-PCI-PSI, assessore regionale alle Finanze dal luglio 1970 al luglio 1973 nelle giunte regionali valdostane DP-PSI-MAV. I documenti riguardano l'attività di medico coloniale, di Enrico Chantel in Harar, Etiopia (distinte di emolumenti arretrati, liquidazione, croce di guerra, stato di servizio, collocamento a riposo); riguardanti la sua attività di assessore regionale alla Sanità, segnatamente di atti e organizzazione di congressi, atti a stampa intorno al tema della prevenzione della salute e cura sociale (assistenza materna ed infantile, servizi medico-scolastici, silicosi, tubercolosi, brucellosi bovina, indagine inquinamenti atmosferici in Aosta). Inoltre, sono conservati nel Fondo un manifesto murale per la raccolta rottami metallici (1936) e 7 volantini (1943: consegna armi; giugno 1945: smobilitazione e antiannessionismo; novembre 1946: DC, elezioni amministrative) e numeri sparsi di testate.
Estremi cronologici
01/08/1935- 10/08/1981
Bibliografia
Persone
Chantel Enrico; Donna d'Oldenico Giovanni; Margaria Rodolfo; Barbero Pier Carlo; Canuti Armando; Luria Luciano
Luoghi
Aosta, Aosta; Adis Abeba, Etiopia; Saint-Vincent, Aosta
Enti
Croce Rossa; Federazione dei fasci di combattimento, Aosta; Prefettura RSI, Aosta; Comando militare provinciale, Aosta; DC, Democrazia cristiana, Aosta; Ministero dell' Africa italiana; Comandi distretto militare, Ivrea; SMOM, Sovrano militare ordine di Malta; Associazione medica internazionale per lo studio delle condizioni di vita e della salute; Regione autonoma Valle d' Aosta, Assessorato regionale alla Sanità ed Assistenza sociale; Minerva Medica; Comitato di studi per la sicurezza sociale, Roma; PSI, Partito socialista italiano, Roma; Il Dialogo/Le Dialogue, rivista, Aosta; Acta medica et sociologica; Istituto italiano di medicina sociale; Bollettino della Società medico chirurgica valdostana; Lega italiana per la lotta contro i tumori, sezione regionale della Valle d' Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
21
Sigla
BOO/00021/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Cossard Guerrino
Buste e Fascicoli
Buste 2 Fascicoli 15
Descrizione
Il fondo è stato donato da Guerrino [Rino] Cossard (Aosta 10 settembre 1917-Verrayes 19 gennaio 2002) il 15 maggio 1990 nell' ambito di una raccolta di documenti e di materiale vario per una mostra sulla guerra 1940-1943, esposta al pubblico nel 1991. Il fondo è costituito da documenti riguardanti l'approntamento del battaglione sciatori Monte Cervino sul fronte greco-albanese, comandato dal maggiore Gustavo Zanelli (ordini di servizio, note, disposizioni, comunicazioni di operazioni, ricompense al valor militare, elogi, messaggi di saluti, elenco quadri ufficiali, sottufficiali e truppa e diario storico-militare 13 gennaio 1941-24 maggio 1941). Sono presenti nel Fondo anche le lettere (15 gennaio 1941-9 maggio 1941) che il sottotenente Guerrino Cossard, assegnato al battaglione, inviò dal fronte alla famiglia in Valle d' Aosta. Ritagli di stampa, articoli sugli alpini e varie per la stesura del volume di Guerrino (Rino) Cossard, "Il Battaglione sciatori Monte Cervino sul fronte Greco-Albanese" (1984) completano il Fondo.
Estremi cronologici
14/12/1940- 01/12/1984
Bibliografia
Persone
Cossard Guerrino sottotenente del battaglione Val d' Orco; Zanelli Gustavo maggiore comandante del battaglione sciatori Monte Cervino, fronte greco-albanese
Luoghi
Aosta, Aosta; Dragotit, Albania; valle, colle Mezgoranit, Albania; Mali Trebescines, Albania; Arsa di Sopra, Albania; Passo del Ciaf Mezgorani, Albania; Vojussa, Albania; Mali Scindeli, Albania
Enti
SMRE, Stato maggiore regio esercito, Roma; Divisione alpina Taurinense; Battaglione sciatori Monte Cervino, fronte greco-albanese
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
22
Sigla
BOO/00022/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Porta Cesare
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 1
Descrizione
Estremi cronologici
1918- 1926
Bibliografia
Persone
Porta Cesare; Pietro I re di Serbia
Luoghi
Enti
Cancelleria reale, Belgrado
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
23
Sigla
BOO/00023/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Passerin d' Entrèves François
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 14
Descrizione
Il Fondo è stato donato all' archivio dell'Istituto da François Passerin d' Entrèves l'11 novembre 1987. Esso consta di relazioni e fotografie in 11 dossiers originali di villaggi valdostani distrutti per rappresaglia dai nazifascisti dal giugno 1944 al marzo 1945, rilevazioni effettuate nel maggio 1945 dal c.te François Passerin d' Entrèves per conto del Don Suisse e con la collaborazione del geometra Giacomo Ottavio, Aosta; sono presenti anche la relazione e alcune fotografie del bombardamento alleato di Pont-Saint-Martin (Valle d' Aosta) del 23 agosto 1944 e altresì una cartina schematica della Valle d' Aosta con l'indicazione delle località sinistrate, l' indice delle località ed un elenco nominativo delle famiglie sinistrate.
Estremi cronologici
15/05/1945- 01/12/1945
Bibliografia
Persone
Passerin d' Entrèves François; Ottavio Giacomo; Falcoz Anselmo rappresentante regionale del Ministero dell' Assistenza post-bellica, Aosta; Galligo Giangiacomo ispettore del Ministero dell' Assistenza post-bellica
Luoghi
Courmayeur, Aosta, La Visaille; Arvier, Aosta, Leverogne; Arvier, Aosta, Chez-les-Garin; Arvier, Aosta, Rochefort; Saint-Nicolas, Aosta, Cerlogne; Villeneuve, Aosta, Champlong-Rosaire; Villeneuve, Aosta, Chesà; Villeneuve, Aosta, Martignan; Villeneuve, Aosta, Peranche; Aymavilles, Aosta, Vercellod; Aymavilles, Aosta, Cleyva; Etroubles, Aosta,. Vachery; Quart, Aosta, Trois-Villes; Quart, Aosta, Porsan; Quart, Aosta, Fonte il; Quart, Aosta, Avisod; Fenis, Aosta, Chez-Sapin; Champorcher, Aosta, Verana; Champorcher, Aosta, Vaillers; Perloz, Aosta, Marine; Perloz, Aosta, Chamioux; Perloz, Aosta, Ruines; Perloz, Aosta, Cornaley; Perloz, Aosta, Monfrot; Pont-Saint-Martin, Aosta; Lillianes, Aosta, Sass; Lillianes, Aosta, Severoi; Lillianes, Aosta, Colla; Lillianes, Aosta, Cios; Lillianes, Aosta, Clapasson
Enti
Ministero per l' assistenza post-bellica; Don Suisse
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
24
Sigla
BOO/00024/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Torrione Annibale
Buste e Fascicoli
Buste 5 Fascicoli 13
Descrizione
Il fondo, donato dalla figlia Annamaria nel 1992, è costituito da documenti di Annibale Torrione (ingegnere e dottore in giurisprudenza) nella sua qualità di ingegnere consulente dell' Ufficio regionale delle Acque della circoscrizione autonoma Valle d' Aosta, inerenti la questione delle acque della Valle d' Aosta nel periodo immediatamente successivo alla istituzione della circoscrizione autonoma Valle d' Aosta nel 1946 (ex decreti legislativi luogotenenziali n. 545 e n. 546, 7 settembre 1945) e nel periodo successivo all'emanazione dello Statuto speciale per la Valle d' Aosta (26 febbraio 1948): studi e pareri per il Comitato misto per le Acque della Valle d' Aosta (ex art. 1 d 11 n. 546 e art. 8 Statuto regionale valdostano), circolari, norme di legge in materia, memorie, tavole, schemi di piano regolatore delle acque e dei serbatoi, piano generale di utilizzazione, schemi di deflussi e ripartizioni, diagrammi delle affluenze, corografia generale degli impianti proposti, planimetrie, relazioni generali, disciplinari, referti, valutazioni, consulenze tecniche per cause giudiziarie, articoli sul tema delle acque pubbliche della Valle d' Aosta, brochures sul tema, lettere, conferenza sul tema. Altri studi: vertenza (1949-1952) Elettrodotto Gran Paradiso (Valsavarenche - Plan du Nivolet) fra il Consorzio elettrico Buthier (CEB) e l' Ente Parco nazionale Gran Paradiso. Voti del Consiglio superiore dei Lavori Pubblici (1946-1960) in materia di derivazioni assentite e da assentire. Utilizzazione idroelettrica della Dora Baltea da Sarre a Saint-Marcel con presa sussidiaria sul torrente Buthier (1953) . Ricorso della Regione autonoma Valle d' Aosta alla Corte costituzionale in contradditorio con la presidenza del Consiglio dei ministri per l'impugnazione dei decreti presidenziali 1963, in relazione alla legge 6 dicembre 1962 di istituzione dell' Ente nazionale energia elettrica, ENEL Consulenze tecniche e memorie per il Consorzio dei Comuni della Valle d' Aosta. Bacino imbrifero montano Dora Baltea (BIM) per la definizione giudiziaria e transattiva dei limiti di bacino (Tribunale regionale della acque pubbliche presso la Corte di appello di Torino, 1958-1964). Traforo del Gran San Bernardo: note orientative e preventivo (1946). Disastri delle dighe di Pian del Gleno e di Sella Zerbino. Diga di Place-Moulin (pareri) .
Estremi cronologici
23/08/1923- 31/12/1966
Bibliografia
Persone
Torrione Annibale ingegnere consulente dell' Ufficio regionale delle acque, Valle d' Aosta; Stevenin Jean-Joconde canonico della Collegiata di Sant'Orso in Aosta
Luoghi
Avise, Aosta; Saint-Barthelemy, Aosta; Valle d' Aosta, Valle d' Aosta; Dora Baltea; Valsavarenche, Aosta, Plan du Nivolet; Morgex, Aosta, Arpy; Aymavilles, Aosta; Saint-Marcel, Aosta; Valpelline, Aosta; Aosta, Aosta, Signayes; Valgrisenche, Aosta, Beauregard; Châtillon, Aosta; Montjovet, Aosta; Pontey, Aosta; Fenis, Aosta, Clavalite; Bionaz, Aosta, Place-Moulin
Enti
CEB, Consorzio elettrico del Buthier; Ministero dei Lavori pubblici, Roma; Intendenza di finanza, Aosta; Consiglio dei ministri, Roma; Consiglio superiore dei Lavori pubblici, Roma; Consiglio regionale della Valle d' Aosta; Senato della Repubblica, Roma; Ufficio regionale delle acque, Aosta; Comitato misto per le acque della Valle d' Aosta; Società Edison; Società cooperativa Forza e Luce, Aosta; Società nazionale Cogne, Aosta; AEM, Azienda elettrica municipale, Torino; FFSS, Ferrovie dello Stato; SIET; ENGP, Ente parco nazionale Gran Paradiso; La Nuova Stampa; Gazzetta del Popolo; Corriere della Valle d' Aosta; Le Pays d' Aoste; Tribunale, Torino; Corte di Cassazione, Roma; Soc. p. a. L'Idraulica; Società Ovesticino; Società Snia Viscosa; Consorzio irriguo per il canale della collina, Aosta; Consorzio Ru Zaffié, Aosta; SIP, Società idroelettrica Piemonte; Società Gran Paradiso; Montecatini; Società Dinamo, ex Ovesticino; Società cooperativa Forza e Luce, Gignod; Consorzio regionale per la tutela, l'incremento e l' esercizio della pesca, Aosta; Assessorato regionale dei Lavori pubblici, Aosta; ENEL, Ente nazionale per l' energia elettrica; Corte costituzionale, Roma; BIM, Consorzio dei Comuni della Valle d' Aosta - Bacino imbrifero montano Dora Baltea, Aosta; Presidenza della giunta regionale, Aosta; Avvocatura generale dello Stato, Roma; Regione Trentino-Alto Adige; Regione autonoma Valle d' Aosta; Tribunale regionale delle acque pubbliche presso la Corte di appello, Torino; Comune di Castellamonte, provincia di Torino; Ente valdostano iniziative tecniche, Aosta; CGIL, Confederazione generale italiana del lavoro, Aosta; Canali demaniali Cavour
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
25
Sigla
BOO/00025/00/00/00001/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: PCI Comitato regionale valdostano
Buste e Fascicoli
Buste 6 Fascicoli 24
Descrizione
Il fondo è costituto da carte del Comitato regionale valdostano del Partito comunista italiano, PCI, nel periodo 1949- 1972. Esso consta di lettere dalla segreteria locale alla segreteria centrale e viceversa, di relazioni ai congressi regionali, di atti di congressi regionali e di altri organismi (commissione di controllo; comitato federale; comitato direttivo; conferenze regionali di organizzazione), di documenti di elezioni regionali e comunali (volantini, discorsi, studio dei risultati, varie), di biografie di militanti, e della scuola regionale quadri, di relazioni della CGIL, di atti parlamentari concernenti questioni valdostane, di alcuni quadri statistici, di ritagli di giornali sulle elezioni regionali e sul traforo del Monte Bianco, sulla crisi del governo regionale detta del «fil di ferro» (giunta del Leone, UV-PCI-PSI) e al Comune di Aosta di maggio 1966, e varie di segreteria regionale.
Estremi cronologici
24/04/1949- 6/12/1972
Bibliografia
Persone
Dolchi Giulio; Venier Giuseppe; Manganoni Claudio; Savioz Fabiano; Germano Piero, Pietro, Gandhi segretario regionale del PCI, Aosta; Casetta Giuseppe; Scarpa Sergio deputato; Strazza Renato; Caveri Severino; Marcoz Oreste
Luoghi
Aosta, Aosta; Valle d' Aosta, Valle d' Aosta
Enti
PCI, Partito comunista italiano federazione valdostana; P CI, Partito comunista italiano, direzione centrale, Roma; Consiglio regionale Valle d' Aosta; Comune di Aosta; ANPI, Associazione nazionale partigiani d' Italia, Aosta; Associazione giovanile Nuova Resistenza, sezione di Aosta; Procura della repubblica, Aosta; CGIL, Confederazione generale italiana del lavoro, Aosta; DC, Democrazia cristiana, Aosta; PSI, Partito socialista italiano, Aosta; UV, Union valdôtaine; PSIUP, Partito socialista italiano di unità proletaria, Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
26
Sigla
BOO/00026/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Chabloz Jean
Buste e Fascicoli
Buste 4 Fascicoli 7
Descrizione
Il fondo è costituito da documenti ricevuti negli anni Ottanta da Jean Chabloz (Nus 4 marzo 1907- Aosta 28 febbraio 2001) sulla sua attività di consigliere regionale PCI nel Consiglio regionale della Valle d' Aosta (Consiglio Valle) di nomina CLN (gennaio 1946- aprile 1949), ex decreto legislativo luogotenenziale n. 545 del 7 settembre 1945. La bozza della prima redazione della sua autobiografia "Les temps ont changé" (Aoste, Imprimerie Valdotaine, 1995), acquisita successivamente, nell' ottobre 1994, completa la raccolta.
Estremi cronologici
07/09/1945- 03/02/1949
Bibliografia
Persone
Chabloz Jean, Carlo
Luoghi
Aosta, Aosta; Aosta, Valle d' Aosta
Enti
Consiglio Valle, Valle d'Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
27
Sigla
BOO/00027/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Gilardino Taddeo
Buste e Fascicoli
Buste 4 Fascicoli 9
Descrizione
Il fondo è costituito da documenti donati all' archivio dell' Istituto da Taddeo Gilardino, prima in fotocopia, poi, dopo la sua scomparsa, in originale dalla famiglia nel 1990. La busta contenente le fotocopie viene allegata al fondo originale, costituendone la quarta busta. Si tratta di memorie sul periodo della Resistenza e segnatamente sul ruolo della DC, stese con ogni probabilità a ridosso della Liberazione, D C che Taddeo Gilardino rappresentò anche nel CLN valdostano, le cui tre successive strutture sono da Gilardino stesso descritte in una ricostruzione sommaria. Completano questa prima parte altri documenti del e sul periodo resistenziale (volantini DC, statuto D C 1944, relazioni e discorsi P CI, lettere circolari del CLNP, disposizioni del CLN di Aosta sullo sciopero fiscale di aprile 1945, verbale di riunione DC, memoriali sulla Valle d' Aosta). Gli altri documenti, che sono la maggior parte del fondo, sono relativi ad informazioni, rapporti, relazioni, dati, segnalazioni, volantini sull' attività annessionista in Valle d' Aosta (1945-1946) e documenti (agosto 1945- ottobre 1946) del Fonte patriottico valdostano, di cui Taddeo Gilardino ha fatto parte (relazioni, lettere, indicazioni, rapporti, riunione CLN della Valle d' Aosta 1°-2 -dicembre 1945, decreti luogotenenziali settembre 1945, Nouvelle Vallee d' Aoste (ottobre 1945) , organi D C valdostana (ottobre 1945) , relazioni sulla situazione in Savoia, trafiletti di giornale e note, trascrizioni di articoli, bozze di articoli) . I documenti seguenti sono relativi all'emanazione dello Statuto speciale per la Valle d' Aosta (1947-1948), alle elezioni politiche del 18 aprile 1948, alle prime elezioni regionali del 24 aprile 1949, alle elezioni comunali del 1952, alle elezioni regionali del 14 novembre 1954, ad atti del consiglio regionale Valle d' Aosta (1949-1956) . Completano il fondo alcuni documenti sindacali attinenti i silicotici; e il questionario sottoposto nei primi anni Settanta dallo storico Louis Dempsey a varie persone circa la questione valdostano e il suo contesto internazionale.
Estremi cronologici
03/10/1944- 29/11/1975
Bibliografia
Persone
Gilardino Taddeo
Luoghi
Aosta, Aosta
Enti
DC, Democrazia cristiana, Aosta; PCI, Partito comunista italiano; UV, Union Valdôtaine; Nouvelle Vallee d' Aoste; Fronte patriottico valdostano; FSS, Field security service; Consiglio regionale, Valle d'Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
28
Sigla
BOO/00028/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Guerraz Mario
Buste e Fascicoli
Buste 3 Fascicoli 6
Descrizione
Il fondo è costituito da documenti originali e alcuni (29) in fotocopia donati all' archivio dell' Istituto dal signor Gianni Torrione nel 1997, e provenienti da Mario Guerraz, militante della DC, in sede a Roma nel 1944 e 1945. I documenti riguardano: i reportages di Merry Bromberger comparsi su "Combat" e su "Globe" dal novembre 1944 al gennaio 1945 a proposito della ritirata partigiana dalla Val di Cogne in Val d' Isère; il comité régional de libération italienne, CRIL, Marsiglia (novembre 1944); memoriali sulla questione valdostana (gennaio 1945); quadro delle forze partigiane in Valle d' Aosta (gennaio 1945); messaggi ai patrioti valdostani da parte di Ivanoe Bonomi e Luigi Chatrian (dicembre 1944 e gennaio 1945) ; echi sulla stampa romana del messaggio Bonomi (dicembre 1944); elenco di valdostani residenti a Roma (riunione 4 febbraio 1945); relazione sulla situazione in Valle d' Aosta (12 aprile 1945) e sul movimento di Resistenza; appunti sulla manifestazione pro-plebiscito per il rattachement alla Francia del 18 maggio 1945 in Aosta; note sul movimento annessionista; volantini antiannessionisti; parere sul regime delle acque della Valle d' Aosta (4 giugno 1945); comparazione dei testi di proposte di legge sull' autonomia valdostana; cerimonia commemorativa del 23 agosto 1945 e di inizio lavori di ricostruzione dei villaggi di Trois-Villes in Quart ( Valle d' Aosta) , distrutti per rappresaglia dai nazifascisti il 23 agosto 1944; statuto della Associazione degli Amici della Valle d' Aosta; designazioni in Consiglio regionale della Valle d'Aosta di nomina CLN; rapporto informativo di visita alla frontiera occidentale; vari documenti sul periodo gennaio 1946- giugno 1947 e segnatamente dopo la situazione venutasi a creare a seguito delle manifestazioni del 26 marzo 1946 in Aosta in tema di garanzia internazionale dell' autonomia valdostana; testate, articoli, trascrizione di articoli avente a tema la Valle d' Aosta e la lotta partigiana; materiale di propaganda e volantini DC, bollettini della direzione nazionale D C (referendum 1946; elezioni amministrative in Valle d' Aosta 17 e 24 novembre 1946) ; copie di lettere e di messaggi dalla segreteria politica della DC, Roma, al gruppo democristiano in Aosta (1° dicembre 1944-27 dicembre 1945) e bollettini DC, Aosta (1-4, 13 luglio 1945- 9 febbraio 1946) ; testate, bozze di articoli. 2 manifesti murali CLNAI, 3 della DC, 1 del Partito liberale democratico e 1 manifesto firmato Governo militare alleato per la Provincia di Aosta.
Estremi cronologici
18/02/1926- 24/02/1981
Bibliografia
Persone
Guerraz Mario; Bromberger Merry ; Chabod Federico presidente del Consiglio Valle d’Aosta; Chatrian Luigi sottosegretario alla Guerra; Chatrian Alfonso
Luoghi
Enti
DC, Democrazia cristiana; Ministero della Difesa, Roma
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
29
Sigla
BOO/00029/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Lexert Emile
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 1
Descrizione
Il fondo, donato nel 1997, è costituito dal diario di banda del gruppo partigiano installatosi sulla montagna di Fenis (Valle d' Aosta) e comandato da Emile Lexert "Milò" (Vevey, cantone Vaud, CH 14 aprile 1911 - Breil de Chatillon 23 aprile 1944), ucciso al rientro da un sopralluogo per una operazione il 23 aprile 1944 da militi fascisti. La banda partigiana prese allora il suo nome. Il diario manoscritto, a stilo e a lapis, in parte dallo stesso Lexert e in parte da Michele Levi, partigiano nella banda, inizia il sabato 1° gennaio 1944 e chiude il 17 maggio 1944; il fondo contiene, altresì, una bozza di relazione stesa a mano dal Lexert il 21 marzo 1944 sulla tentata liberazione del gruppo partigiano Vicari ed una pagina sparsa di diario del periodo 13 aprile-18 aprile 1945.
Estremi cronologici
01/01/1944-18/04/1945
Bibliografia
Persone
Lexert Emile, Milò comandante della 183a brig. partig., La Suelvaz, Fénis (Aosta)
Luoghi
Fenis, Aosta, La Suelvaz; Aosta, Aosta
Enti
Banda partig. Emile Lexert, Fenis, Valle d' Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
30
Sigla
BOO/00030/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Brero Attilio
Buste e Fascicoli
Buste 7 Fascicoli 12
Descrizione
Il fondo, donato all' archivio dell' Istituto dal figlio Sergio, è costituito da documenti appartenuti al dottor Attilio Brero, funzionario in forza all'amministrazione provinciale di Aosta prima, poi segretario generale ff dal 1946 ed in seguito effettivo della Regione autonoma Valle d' Aosta. La prima parte del fondo è costituito da una raccolta di 29 documenti in fotocopia dal 1884 al 1942 in tema di insegnamento e di uso della lingua francese in Valle d' Aosta, di toponomastica valdostana, circa la estensione in lingua francese di atti notarili, giudiziari, di stato civile; sull'atteggiamento del clero, sulla Ligue valdôtaine pour la protection de la langue française en Vallée d' Aoste (fondata nel 1909). Di seguito, vi è una raccolta di atti "Missioni e Inchieste" amministrative (1923-1929) sui Comuni del circondario effettuate dal dottor Lorenzo Rossi (commissario prefettizio), della prefettura di Alessandria, e opuscoli di relazioni del Rossi e decisioni (1924-1926) della Giunta provinciale amministrativa (GPA) di Alessandria, estensore Lorenzo Rossi; atti commissariali; atti di relazioni ispettive e varia (1930-1934) di Lorenzo Rossi nella sua qualità di commissario straordinario della provincia di Aosta (viceprefetto vicario - ispettore) ; memoria dattiloscritta sulla fondazione dei fasci di combattimento in Valle d' Aosta e Canavese, s. d. [ma dopo 1928] [di Dante Maria Tuninetti]; atti di revisione di accorpamento di Comuni della provincia di Aosta; moduli e atti per censimento straordinario 1936; elenco organici e mansioni (1937) della regia Prefettura di Aosta, della regia Intendenza di finanza di Aosta; relazione della presidenza della Provincia sul fenomeno dello spopolamento della montagna (1939), sia in Valle d' Aosta, sia in Canavese; approvazione del progetto di case popolari in Aosta, villaggio "Costanzo Ciano" (1939-1940); Varia dell' amministrazione provinciale di Aosta (1941-1943) ; ritagli di stampa, pagine sparse di testate (1932-1944) ; Varia dell' amministrazione provinciale di Aosta durante il periodo della RSI (dicembre 1943-aprile 1945) ed "Elenco delle cariche e delle autori tà nel periodo dell' ex repubblica" , s. d. [ ma 1945] ; raccolta di numeri sparsi di testate quotidiane e di rotocalchi ("Der Adler", 17 dicembre 1940, Berlino; 48 numeri (21 ottobre 1939-30 novembre 1940) de "Cronache della guerra", Roma; 4 numeri (1940, 1945) di "Signal", Berlino; 3 numeri de "Tempo" (1939, 1940); 4 numeri (4 febbraio-18 marzo 1945) de "L'Ora", Milano; atti dell' amministrazione provinciale di Aosta nel periodo immediatamente successivo alla liberazione, atti della seduta plenaria del 23 agosto 1945, e nella fase di passaggio dei poteri dall'AMGOT alla creazione della Regione autonoma Valle d' Aosta ("circoscrizione autonoma Valle d'Aosta, ex dll 7 settembre 1945, n. 545 e n. 546) e segnatamente sulla questione del regime delle acque della Valle d' Aosta, sullo stato delle finanze, sulla situazione economica; atti del congresso provinciale dei CLN in Aosta, 1°-2 dicembre 1945; atti della Regione autonoma Valle d' Aosta (segreteria generale) e segnatamente attorno alla proposta di statuto speciale votato dal Consiglio regionale della Valle d' Aosta nel marzo 1947; varie sull' epurazione (aprile 1946); documento fascicolato di "Rapporto giudiziario di denuncia in istato di arresto" di Vincent Trèves, (marzo-giugno 1947); varie sulla questione del Sud-Tirolo (1957-1958); numeri sparsi di Ga; piano generale di bonifica Aosta-Villefranche (gennaio 1949); elezioni regionali in Valle d' Aosta 24 aprile 1949 (volantini e risultati), 14 novembre 1954 (volantini) , 27-28 ottobre 1963 (rivista PCI); varie di amministrazione regionale (regolamenti, disposizioni, bollettino ufficiale, riordini, personale, riparto fiscale 1950-1951-1952 e 1965, vertenze, rendiconti, atti di adunanze consiliari 1953, 1954, stralcio di resoconto adunanza consiliare 23 marzo 1966); atti regionali sulla Casa da gioco di Saint-Vincent (1949-1951); resoconto e promemoria per l' imposta unica sulla energia elettrica dovuta dall' ENEL (1964-1966) ; appello bilingue di Emilio Lussu al popolo valdostano nel ventesimo dell' emanazione dello Statuto speciale per la Valle d' Aosta (1968); corrispondenza; trascrizioni e raccolta di articoli di giornale e di testate riportanti questioni di autonomia regionale, note sulle elezioni regionali, note sui bilanci, e varie); questionario dello storico Louis Dempsey attorno alla storia della Valle d' Aosta 1922-1945 ed, in particolare, su autonomia e annessionismo, risposte di Giovanni Giuliano (1972).
Estremi cronologici
: 27/02/1884- 06/03/1972
Bibliografia
Persone
Rossi Lorenzo consigliere di prima classe prefettura, Alessandria; Rossi Lorenzo commissario straordinario, viceprefetto vicario, ispettore della provincia, Aosta; Brero Attilio segretario generale della Regione autonoma Valle d' Aosta; Arbaney Flaviano commissario della nuova Deputazione provinciale, Aosta; Fresia Luigi deputato provinciale; Thomasset; Trèves Vincent; Farinet Paul-Alphonse deputato della Valle d'Aosta; Page Ernest, senatore della Repubblica; Giuliano Giovanni
Luoghi
Aosta, Aosta; Valle d' Aosta, Valle d' Aosta; La Thuile, Aosta, Chaz-Dura
Enti
Junte municipale d' Aoste; Ligue valdotaine pour la protection de la langue française en Vallee d' Aoste; Comune di Aosta; Prefettura, Aosta; Ispettorato scolastico, Aosta; Legione territoriale dei carabinieri reali, Torino; Federazione fascista della provincia di Aosta; Ministero dell' Interno, Roma; Questura, Aosta; Prefettura, Alessandria; Comune di Dusino (Alessandria); Comune di Castelnuovo Calcea ( Asti); Comune di Felizzano (Alessandria) ; Comune di Castellazzo Bormida (Alessandria) ; Comune di Alice Bel Colle (Alessandria) ; Comune di Moncalvo ( Alessandria) ; Fascio di Ivrea, Fascio di Cuorgne; Fascio di Caluso; Fascio di Pont-Saint-Martin; Fascio di Castellamonte; Fascio di Ronco Canavese; Fascio di Castiglion Dora [Chatillon] ; Fascio di Pont Canavese; Comuni della provincia di Aosta; Intendenza di Finanza, Aosta; Provincia, Aosta, periodo RSI; ; Giunta provinciale amministrativa, Alessandria; Deputazione provinciale, Aosta; Deputazione provinciale, Aosta, maggio-dicembre 1945; Regione autonoma Valle d' Aosta; AMG, provincial, Allied military government, provincia di Aosta; CLN, Aosta, Comitati di liberazione nazionale, Aosta; Presidenza del Consiglio regionale della Valle d' Aosta; Ministero del Tesoro, Roma; SITAV, Saint-Vincent (Aosta); Casa da gioco, Saint-Vincent; ENEL, Ente nazionale per l' energia elettrica
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
31
Sigla
BOO/00031/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Bonin Giovanni
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 2
Descrizione
Il fondo è costituito da documenti in fotocopia donati all'archivio dell' Istituto da Giovanni Bonin il 31 luglio 1990 e riguardano informazioni, rapporti, volantini, relazioni, dichiarazioni, lettere, trascrizione di articoli, trascrizione di manifesti, fotocopie di articoli sul movimento annessionista della Valle d' Aosta alla Francia; rapporti sulla situazione militare della Savoia (1946) e della regione di Lione (1949).
Estremi cronologici
19/05/1945- 01/08/1949
Bibliografia
Persone
Bonin Giovanni
Luoghi
Aosta, Aosta; Valle d' Aosta, Valle d' Aosta
Enti
ufficio provinciale di leva, Aosta; Distretto militare, Ivrea; UV, Union valdotaine; La Nouvelle Vallee d' Aoste; Comiliter, Torino Compilatore: Alliod Marisa 2003; revisore Momigliano Levi Paolo
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
32
Sigla
BOO/00032/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Frassy Jean
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 1
Descrizione
Il fondo, costituito da documenti fotocopiati su permesso della famiglia Jean Frassy nel corso degli anni Novanta, è costituito da un limitato numero di documenti relativi all' attività del movimento di annessione della Valle d' Aosta alla Francia, e segnatamente del ruolo della Mission Mont-Blanc (fine 1944-giugno 1945), di cui Jean Frassy fece parte. I documenti erano stati destinati dallo stesso Frassy alle ricerche dello storico professore Marc Lengereau sul tema poi pubblicate con il titolo "1943-1945. Le General De Gaulle, la Vallee d' Aoste et la frontière italienne des Alpes", Aoste, Musumeci Editeur, 1980.
Estremi cronologici
27/05/1945- 01/10/1978
Bibliografia
Persone
Frassy Jean
Luoghi
Aosta, Valle d' Aosta
Enti
Mission Mont-Blanc
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
33
Sigla
BOO/00033/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Trèves Vincent
Buste e Fascicoli
Buste 1 Fascicoli 3
Descrizione
Il fondo consta di documenti fotocopiati nel 1998 con il permesso di Vincent Trèves e concernono atti dell' istruzione ( novembre 1954-gennaio 1955; arresto 13 gennaio 1955) e poi del dibattimento in assise (marzo 1955; appello 1955; rinuncia ricorso in Cassazione, 1956) del processo per «reati contro la personalità dello Stato» a carico di VincentTrèves. Completa il fondo, la «notificazione vescovile» con avviso di scomunica dell' aprile 1959 inviata a diversi componenti della lista di coalizione Union valdôtaine - Partito comunista italiano - Partito socialista italiano per le elezioni regionali del maggio 1959.
Estremi cronologici
01/09/1945- 14/1959
Bibliografia
Persone
Trèves Vincent ; Vesan Luigi
Luoghi
Aosta, Valle d' Aosta
Enti
Procura della Repubblica, Aosta; Legione Carabinieri, Torino; Comando tenenza Carabinieri, Aosta; Tenenza, Chatillon; Tenenza Carabinieri, Val tournenche; Corte d' Assise d' Appello, Genova; Corte di Assise, Aosta; Corte d' Assise d' Appello, Torino; Carceri, Aosta; Vescovado, diocesi di Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2003
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
34
Sigla
BOO/00034/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Chanoux Einlle
Buste e Fascicoli
Buste 5
Descrizione
Il fondo, dapprima in originale (versamento all'Istituto del 4 giugno 1990 da parte della vedova, signora Marie-Celeste Perruchon Chanoux) ora in fotocopia, costuisce la raccolta più completa finora delle carte Chanoux e consta di documenti (lettere, bozze di articoli per la stampa, saggi, racconti e romanzi, tesi di laurea "Delle minoranze etniche nel Diritto Internazionale" (1927) in versione manoscritta e dattiloscritta, Varia, frammenti) di Emile Chanoux (Rovenaud, Valsavarenche 9 gennaio 1906 - Aosta, 19 maggio 1944), notaio, capofila dell' autonomismo valdostano. Le lettere, più che altro indirizzate all'abbe Trèves nel periodo estate 1923 - 16 dicembre 1929, concernono l'organizzazione della Jeune Vallee d' Aoste, fondata nell' aprile 1925, ed i suoi scopi di salvaguardia del patrimonio culturale, scolastico, linguistico e di storia valdostano e di lotta per l'affermazione dell' autonomia valdostana, secondo schemi federali. Le bozze degli articoli (la maggior parte dei quali pubblicata ne La Vallée d'Aoste, organo dell' emigrazione valdostana in Francia), riguardano osservazioni e sviluppi dei temi sopraddetti. Nei saggi Chanoux sviluppa in maniera sistematica le sue concezioni sul federalismo interno ed europeo, nonche le sue fondamentali osservazioni a proposito della ricostruzione amministrativa, economica e culturale della Valle d' Aosta liberata secondo i principi del federalismo integrale. Il fondo è ricco anche di 29 documenti fra cartoline e corti messaggi di corrispondenza provenienti da un rinvenimento effettuato nella casa Chanoux a Villeneuve, e donati all'Istituto dopo il 1994. I documenti delle due sezioni del fondo sono redatti, nella stragrande maggioranza, in lingua francese.
Estremi cronologici
00/06/1923- 00/03/1944
Bibliografia
Momigliano Levi Paolo (a cura di), Emile Chanoux. Ecrits, Aoste, Imprimerie Valdotaine, mai 1994, p. 916
Persone
Chanoux Emile; Trèves Joseph-Marie abbé; Réan Anselme presidente della Ligue valdôtaine pour la protection de la langue française; Norat Mario; Caveri Severino; Binel Lino; Coquillard Rodolphe; Thiebat Joseph-Athanase ; Alliod Joseph-Marie ; Commod Alphonse canonico
Luoghi
Aosta, Valle d' Aosta
Enti
Ligue valdotaine pour la protection de la langue fran9aise en Vallee d' Aoste; JVdA, Jeune Vallee d' Aoste; La Vallee d' Aoste, giornale; Cercles catholiques; Jeunesse catholique; La Patrie Valdotaine, giornale; La Giovane Montagna; Le Pays d' Aoste, giornale; Confederazione Elvetica; AC, Azione cattolica; Casa Savoia
Compilatore
Alliod Marisa 2004
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
35
Sigla
BOO/00035/00/00/00000/000/000
CTS: B
Luogo
Aosta
Nome Fondo
Fondo: Brean Joseph
Buste e Fascicoli
Buste 15 Fascicoli 35
Descrizione
Il fondo è intitolato al canonico Joseph Bréan (Aubervilliers, F, 13 ottobre 1910- Aosta, 14 giugno 1953) della Collegiata di Sant'Orso, Aosta. Ricercato dalla polizia fascista, si rifugiò in Svizzera il 25 maggio 1944. Fu cappellano nel campo di internamento per militari italiani di Huttwil, nel cantone di Berna. Denunciato per l' aiuto prestato ai «ribelli» al Tribunale militare di guerra di Torino, Bréan fu condannato a morte in contumacia nell' autunno del 1944. Il fondo è diviso in due parti. La prima proviene dall' archivio di famiglia Bréan, tramite la sorella Rosalie, ed è stato donato all'archivio dell' Istituto da Annamaria Vicquery Thiebat l' 11 maggio 1992 e consta di quaderni di scuola, pagelle, composizioni, diploma di Joseph Brean; di documenti di stato civile, di libretti di famiglia parrocchiali, di ricordi di cerimonie religiose varie, di prime messe (tra cui l' ordinazione sacerdotale del giugno 1935 dello stesso Bréan) e di giubilei sacedortali, di corrispondenza familiare; di documenti (lettere, memorie, dichiarazioni, attestato) circa l'aiuto prestato dal 1944 alla liberazione dalla famiglia Bréan al soldato inglese evaso dal campo di prigionia Charles Bradford; di partecipazioni al decesso di Joseph Bréan (14 giugno 1953) e commemorazioni. La seconda parte dell' archivio proviene dagli eredi Leopold Levaux, lo scrittore e accademico belga a suo tempo incaricato della redazione di una biografia del canonico Joseph Bréan ed è pervenuto all'archivio dell' Istituto il 3 aprile 1992; questa seconda parte si segnala, in particolare, per le lettere scambiate tra Joseph Brean e la famiglia nel periodo della formazione sacerdotale e successivo (fino al 17 marzo 1953), per i documenti relativi al periodo in cui Brean trovò rifugio in Svizzera (1944-1945), specialmente gli appunti e le note dedicate soprattutto al tema del federalismo; di pagine del diario svizzero (1° dicembre 1944- 30 marzo 1945). Completano l' archivio alcune lettere dell' abbe Joseph-Marie Trèves a diversi (26 agosto 1926- 18 marzo 1941), fra cui Joseph Bréan; di corrispondenza di Joseph Bréan a e con diversi, di lettere di Joseph-Marie Alliod al canonico Bréan (19 dicembre 1946- 31 maggio 1953); di bozze in numero rilevante di articoli scritti da Bréan; di atti del Cercle de culture valdotaine, fondato da Brean nel 1947; di bozze di saggi brevi, di discorsi, di messaggi di saluto, di conferenze, di lettere circolari e di note varie, e di Varia di carattere religioso; e di bozze di saggi editi o parzialmente inediti, tra i quali si segnala il volume "Tu n' es pas mort / Emile Chanoux martyr de la Resistance valdotaine", prima biografia dedicata al protagonista della Resistenza valdostana. Il fondo si segnala anche per la documentazione fotografica ricca di 580 immagini, 83 libri e opuscoli, 129 numeri di giornali a cui Bréan collaborò.
Estremi cronologici
25/06/1858- 08/01/1981
Bibliografia
Momigliano Levi Paolo (a cura di) Melanges d' écrits inédits de Joseph Bréan, Aoste, Imprimerie Valdôtaine, mai 1993, p. 231
Persone
Brean Joseph; Chanoux Emile; Trèves Joseph-Marie; Alliod Joseph-Marie; Daniel-Rops Henri; Josuat André; Levaux Leopold; Bréan Rosalie; Bradford Charles
Luoghi
Aosta, Valle d' Aosta; Hutwil, Berna; Brusson, Valle d' Aosta; Aubervilliers, Parigi
Enti
JVdA, Jeune Vallee d' Aoste; Cercle de culture valdôtaine; Augusta Praetoria, giornale; Le Pays d' Aoste, giornale; Azione cattolica; Congregazione Suore di San Giuseppe, Aosta
Compilatore
Alliod Marisa 2005
Revisore
Momigliano Levi Paolo>

Numero Scheda
Sigla
Luogo
Nome Fondo
Buste e Fascicoli
Descrizione
Estremi cronologici
Bibliografia
Persone
Luoghi
Enti
Compilatore
Revisore
>

Numero Scheda
Sigla
Luogo
Nome Fondo
Buste e Fascicoli
Descrizione
Estremi cronologici
Bibliografia
Persone
Luoghi
Enti
Compilatore
Revisore
>